NEWS
Il PSD al Consiglio dell'Internazionale Socialista
Mercoledý 27 giugno 2018

“La crescita dei populismi ha radici nella inefficace e ingiusta risposta alla crisi finanziaria globale iniziata un decennio fa. Questo ha a che fare particolarmente con le politiche di austerità, i cui effetti si fanno ancora sentire e che hanno avuto il maggior impatto su chi ha la minor responsabilità della crisi. Riconosciamo come social-democratici che la democrazia non è un valore che può essere dato per garantito in nessuna parte del mondo ed è vitale essere sentinelle attive per evitare il rischio di regressione a precedenti sistemi non democratici e illiberali. Sottolineiamo l'importanza della cooperazione e della solidarietà internazionale e senza confini nell'offrire supporto a questa battaglia per consolidare e difendere la democrazia e stabilirla dove ancora manca."

 

Questo è il messaggio della risoluzione finale del Consiglio dell'Internazionale Socialista tenutosi a Ginevra il 26 e 27 giugno, al quale il PSD ha partecipato come rappresentante sammarinese dell'unico organo politico che opera a livello mondiale e che conta oltre 140 partiti e organizzazioni di tutti i continenti. Da questa prospettiva così larga e complessiva risulta chiaro che tante problematiche apparentemente nazionali non possono trovare soluzioni interne ai singoli stati. Al contrario, la globalizzazione economica non può essere gestita se non tramite organizzazioni multilaterali e un approccio tendente alla comunità ed alla condivisione piuttosto che alla chiusura ed all'egoismo. Perciò è stata scelta la sede dell'ONU europea a Ginevra per significare l'importanza, nonostante ciò sembri controcorrente, di potenziare e valorizzare le organizzazioni, come l'ONU, che coinvolgono tutti con la stessa dignità.  

 

Il Segretario del Partito Nicola Ciavatta, il Presidente Matteo Rossi ed il Responsabile Internazionale Gerardo Giovagnoli hanno preso parte al Consiglio ed hanno informato il Segretario Generale Ayala delle attività del PSD, con particolare riguardo all'impegno di costituire un blocco riformista più forte assieme a Partito Socialista e Movimento Democratico. L'occasione è stata altresì utile confrontarsi con Pia Locatelli, socialista italiana, nonché Vicepresidente dell'Internazionale Socialista. 

 

San Marino, 27 giugno 2018                                                     L’Ufficio Stampa PSD

 

CONDIVIDI:
© Copyright 2012 - Partito dei Socialisti e dei Democratici