NEWS
COMUNICATO STAMPA
Mercoledý 27 luglio 2016

Il difficile periodo di crisi e di trasformazione che il Paese sta vivendo, richiede certezza nelle scelte e determinazione nelle decisioni.

La fase di instabilità politica, concretizzatasi oggi con la decisione di Alleanza Popolare di ritirare la propria delegazione di governo, non deve riflettersi sulla capacità di dare risposte a due dei problemi più importanti che riguardano tutti i cittadini: la stabilità dei conti pubblici e la ripresa del sistema bancario e finanziario.

Essendo questi due temi assolute priorità, che superano di gran lunga ogni diversità di vedute (diversità che solo in momenti di maggiore tranquillità la politica può legittimamente permettersi), il PSD dichiara la propria disponibilità nel collaborare ad una soluzione immediata della crisi e rivolge a tutte le forze politiche il medesimo invito.

Le forze politiche devono, in questo frangente, sospendere ogni posizione di parte e dimostrare al Paese che le due questioni fondamentali per il futuro della Repubblica, trovano rapida e condivisa risposta; nel contempo l’impegno è anche quello di dare concretezza ai tre quesiti referendari recentemente approvati, affinché i cittadini vedano soddisfatte le loro richieste.

Nonostante gli obiettivi raggiunti per fare uscire il Paese dall’isolamento internazionale e ricreare le basi per lo sviluppo, si apre ora una fase delicata, ci auguriamo molto breve, che richiede forte impegno da parte di tutti, dimostrando un senso di responsabilità a cui il PSD fa esplicito appello.

Il PSD ritiene urgente e indispensabile un confronto immediato e aperto in maggioranza per ragionare sulle possibili soluzioni, al di là di ogni tatticismo.

 

L’Ufficio Stampa

 

San Marino, 27 luglio 2016

CONDIVIDI:
© Copyright 2012 - Partito dei Socialisti e dei Democratici