NEWS
Comunicato Stampa
Martedý 12 luglio 2016

La proposta è molto semplice, ma significativa: conferire all’olimpionica Nadia Comaneci l’onorificenza del Cavalierato di Sant’Agata.

“Un’idea che mi è nata progressivamente nel tempo. Sono tredici anni che mi reco a Bucarest -scrive su Instangram l’ex console di Monaco a San Marino ed ex presidente del Rotary Club Gian Luca Belluzzi- Ogni volta che passo davanti al Centro Medico intestato a Nadia Comaneci mi inchino alla sua grandezza, non solo come ginnasta, ma anche come donna. In Romania, grazie alla sua Fondazione, ha creato centri medici per aiutare i bambini romeni. Per questo impegno è stata nominata ambasciatrice per l’infanzia dalle Nazioni Unite. Credo che San Marino dovrebbe conferirle, per questo suo impegno a favore delle fasce più deboli dell’umanità, il Cavalierato di Sant’Agata”.

 

Nadia Comaneci, cinque ori olimpici, oltre all’incarico di ambasciatrice Onu per l’infanzia, è impegnata direttamente nella gestione della “Clinica per bambini” a Bucarest ed è vicepresidente dell’associazione romena di lotta alla distrofia muscolare.

 

La proposta di Gian Luca Belluzzi non è limitata alla sola Nadia Comaneci, una donna che ha voluto utilizzare la propria fortuna e bravura sportiva per aiutare gli altri, ma anche ad altre donne che nel mondo, con il loro impegno sociale a protezione delle fasce più deboli, hanno inciso nella storia del loro Paese.

 

Il PSD si associa al progetto di Gian Luca Belluzzi e si farà parte attiva nella fase di elaborazione e coinvolgimento, in questa entusiasmante iniziativa, delle varie organizzazioni femminili operanti in Repubblica, cui dovrebbe spettare la selezione delle possibili candidate all’Onorificenza.

 

Marina  Lazzarini

Segretario PSD

 

San Marino, 12 Luglio 2016

CONDIVIDI:
© Copyright 2012 - Partito dei Socialisti e dei Democratici