NEWS
Profondo dolore per il naufragio di Lampedusa
Lunedý 07 ottobre 2013

Il Partito dei Socialisti e dei Democratici esprime orrore e profondo dolore per il naufragio accaduto giovedì scorso al largo di Lampedusa. Il conteggio delle vittime, arrivato a 197, non è ancora finito e i superstiti sono accusati del reato di immigrazione clandestina.

Il popolo sammarinese ha conosciuto e vissuto i problemi, le difficoltà, i drammi del distacco e le asprezze dell’essere migrante, straniero in terra di altri. Il popolo sammarinese sa che non si lascia la propria terra se non si è costretti dalle avverse condizioni di vita.

Il Mare Mediterraneo, il mare nostrum, quello che ha unito i popoli e le culture, favorito gli scambi commerciali e delle idee, si sta trasformando in un immenso cimitero, dove finiscono le speranze dei giovani in cerca di una vita migliore e dei profughi che scappano dalle guerre.

La situazione non è più gestibile dentro i soli confini italiani, tutti i paesi del continente europeo sono coinvolti e se ne devono fare carico.

CONDIVIDI:
© Copyright 2012 - Partito dei Socialisti e dei Democratici